Giochi dell'Oca e di percorso
(by Luigi Ciompi & Adrian Seville)
Avanti Home page Indietro

Torna alla ricerca giochi
(back to game search)
Senza titolo - Untitled (Giuoco dell'Oca) (Game of the Goose) 
immagine
Versione stampabile      Invia una segnalazione
image

image

image

image

image

image

image

image

image

primo autore: Non indicato 
secondo autore: Anonimo 
anno: 17?? 
luogo: Italia-Milano 
periodo: XVIII secolo (?/4) 
percorso: Percorso di 63 caselle numerate 
materiale: carta (paper) (papier) 
dimensioni: 480X335 
stampa: Xilografia 
luogo acquisto:  
data acquisto:  
dimensioni confezione:  
numero caselle: 63 
categoria: Oca  
tipo di gioco: Gioco Oca Classico (63 caselle) Verticale 
editore: Non indicato 
stampatore: Non indicato 
proprietario: Collezione G. Crippa (Milano) 
autore delle foto: L. Ciompi (da “Il Gioco dell’oca nei tempi”) 
numero di catalogo: 251 
descrizione: Gioco di 63 caselle numerate, spirale, antiorario, verticale, centripeto. Ristampa da legno seicentesco con testo tipografico. Al centro un gruppo di persone intorno ad un tavolo; agli angoli l'oca.
REGOLE: in basso.
"1. A far il Giuoco dell'Oca si pigliano due Dadi segnati da tutte le parti, si fa il tocco a chi prima debba tirare, poi si mette la posta, che si conviene.
2. Chi fa 6. e 3. va al 26. e chi fa 5. e 4. va al 53.
3. Chi và dove sono le Oche non si ferma, ma raddoppia di nuovo li numeri un'altra volta, e trovando un altr'Oca di nuovo si conta.
4. Al numero 6 vi è il Ponte si paga il passo e si va al 12.
5. Chi va al numero 19, dov'è l'Osteria, si paga e si stà tanto che ciascuno tiri una volta.
6. Chi andrà al numero 31, nel quale luogo vi è il Pozzo, paga, e vi sta tanto che un altro cacciando il medesimo numero lo cavi.
7. Chi va al 42, dov'è il Labirinto, torni indietro al 39 e paga il convenuto.
8. Chi va al 50 (sic) in Prigione, paga e sta sin chè un altro facendo il medesimo numero lo cavi.
9. Chi va al 58, ov'è la Morte, ricomincia da capo ritirando tre volte.
10. Chi sarà truccato da un altro, ritorna nel luogo di quello che lo truccò, e vi paga, si cavano i patti, secondo l'usanza de'Giuochi.
11. Chi passa il numero 63 torna indietro, contando quello che avanza, e se trova un'Oca, torna più indietro, contando quello che a fatto.
12. Chi va al 63 appunto vince il tutto, e si ricomincia da capo, e si tira prima per l'altro Giuoco."
CASELLE: mute.

REFERENZA 1
"Gioco dell'Oca. Xilografia, 340X480 mm. Italia, XVIII secolo. La matrice è databile al XVII secolo, mentre il foglio è di tiratura più tarda. Il classico percorso a 63 caselle ha ai quattro angoli raffigurazioni dell'oca. Al centro un allegro gruppo di persone dei due sessi banchetta avendo sul tavolo un tavoliere per il gioco: la scena è ripresa dall'iconografia del "Figliol Prodigo" che dilapida i suoi averi. Le regole sono scritte in basso".
(Alberto Milano)
bibliografia: 1) BLAU, J.L.: "The Christian Interpretation of the Cabala in the Renaissance, Columbia University Press,1944.
2) BROWNE, Sir Thomas: "Pseudodoxia Epidemica, ChXII", 1650.
3) BUIJNSTERS, P.J. and Buijnsters-Smets,L.: "Papertoys", Zwolle, Waanders, 2005.
4) CARRERA, P.: "Il Gioco degli Scacchi", Militello, page 25, 1617.
5) CULIN, S.: "Chess and Playing Cards", University of Pennsylvania, pages 843-848, 1895.
6) D’ALLEMAGNE,H.R.: "Le Noble Jeu de l’Oie", Paris, Libraire Gruend, 1950.
7) DOMINI, D.: in: "La Vite e il Vino" (exhibition catalogue), Fondazione Lungarotti, pages 37-38, 1999.
8) GIRARD A.R.and QUETEL, C.: "L'histoire de France racontée par le jeu de l'oie", Paris, Balland/Massin, 1982.
9) HANNAS, L.: "The English Jigsaw Puzzle", London, Wayland, page 115, 1972.
10) HIMMELHEBER, G.: "Spiele – Gesellschaftspiele aus einem Jahrtausend",Deutscher Kunstverlag, 1972.
11) HUFMANN C.C.: "Elizabethan Impressions: John Wolfe and His Press, New York, AMS Press, 1988.
12) MASCHERONI S. and TINTI, B.: "Il Gioco dell'Oca", Milano, Bompiani, 1981.
13) MENESTRIER, C.F.: "Bibliotheque Curieuse et Instructive", Trevoux, page 196, 1704.
14) MURRAY H J R,: "A History of Board Games Other Than Chess", Oxford University Press, pp 142-143, 1952.
15) SEVILLE, Adrian: "The Royal Game of the Goose four hundred years of printed Board Games". Catalogue of an Exhibition at the Grolier Club, February 24 - May 14, 2016.
16) SEVILLE, Adrian:"Tradition and Variation in the Game of Goose", in: "Board Games in Academia III", Firenze, Aprile 1999. (aggiornamento del 2005).
17) SEVILLE, Adrian: "The sociable Game of the Goose", in "Board Games Studies Colloquia XI", 23-26 Aprile 2008, Lisbona - Portogallo. 2008.
18) VON WILCKENS, L.: "Spiel, Spiele, Kinderspiel (exhibition catalogue)", Germanisches Nationalmuseums, Nuernberg, page 18, 1985.
19) WHITEHAUSE, F.R.B.: "Table Games of Georgian and Victorian Days", London, Peter Garnett, 1951.
20) ZOLLINGER, M.: "Zwei Unbekannte Regeln des Gansespiels", Board Game Studies 6, Leiden University, 2003.

 
  "Tradition and Variation in the Game of Goose" (A. Seville)
 
 
   
 
   

Vai alla ricerca giochi         Vai all'elenco autori