Giochi dell'Oca e di percorso
(by Luigi Ciompi & Adrian Seville)
Avanti Home page Indietro

Torna alla ricerca giochi
(back to game search)
Novo (Il) et Piacevol Gioco del Giardin d'Amore (The new and enjoyable game of the garden of love)  
Dichiaratione di questo gioco 
immagine
Versione stampabile      Invia una segnalazione
image

image

image

image

image

image

image

image

image

primo autore: Anonimo 
secondo autore: De Paoli Giovanni Antonio 
anno: 1589/1599 
luogo: Italia-Roma 
periodo: XVI secolo (4°/4) 
percorso: Gioco con i dadi 
materiale: carta (paper) (papier) 
dimensioni: 465X349 
stampa: Acquaforte (taille-douce) (engraving) 
luogo acquisto:  
data acquisto:  
dimensioni confezione:  
numero caselle: 22 
categoria: Lotterie, fortuna, gioco d'azzardo 
tipo di gioco: Gioco con i dadi  
editore: De Paoli Giovanni Antonio 
stampatore: De Paoli Giovanni Antonio 
proprietario: British Museum. Donazione Lady Charlotte Schreiber 
autore delle foto: ©British Museum 
numero di catalogo: 1105 
descrizione: Gioco con i dadi composto da due ellissi, una esterna con caselle contenenti figure con didascalia e numerate con numeri romani da I a XXII; l'altra interna con combinazioni di dadi e didascalie. Si gioca con due dadi; si stabilisce quanti soldi mettere nel piatto e chi tira per primo. In base alla combinazione di dadi ottenuta il giocatore va alla casella corrispondente e qui troverà le indicazioni cioè, prenderà (T), pagherà (P) e andrà nella casella indicata. L'ambasso, coppia di 1, in qualsiasi momento capita rappresenta l'inizio del gioco (Casella I) e i giocatori lasciando nel piatto quanto convenuto all'inizio, si divideranno in parti uguali il resto. Chi giunge all'Ospedale non tira più e vi rimane fino a che un altro giocatore lo raggiunga facendolo uscire e pagherà a questo il convenuto. Chi fa pariglia di sei prende l'onoranza e ritira di nuovo come si fa ogni volta che si fa una pariglia: se di nuovo ottiene doppio sei vince tutto e finisce il gioco e se non la fa, va nella casella con la combinazione dei dadi ottenuta. Facendo gli ambassi, doppio 1, se non ci sono soldi nel piatto bisogna aggiungerli. Per due volte si fa riferimento al Gioco dell'Oca anche se non sembra che vi siano somiglianze fra i due giochi.
In alto titolo:"Il Novo et Piacevol Gioco del Giardin d'Amore".
Al centro: veduta di giardino attraverso un arco sul quale sono le scritte: "LIBERALITA"; "Tira l'Honoranza ma non vince. PRIMO TIRO (combinazione di dadi: 2 sei)"; "Tira et vince ogni cosa. SECONDO TIRO (combinazione di dadi 2: sei)"; "Lassate ogni virtute o voi ch'entrate (architrave)".
REGOLE: negli angoli.
"DICHIARATIONE DI QUESTO GIOCO
In alto a sinistra:
Il prese(n)te Gioco del Giardin d'Amore non solo co(n)tiene passatempo ma ricreatione e spasso grandiss° si alli Huomini come alle Donne che vi giocaran(n)o et se atte(n)deranno all'allegoria di esso scorgeran(n)o esservi la corrisponde(n)za di tal nome. Il Gioco dunque è bello e facile et molto simile a quello dell'Ocha overo pocho difere(n)te he si farà nel segue(n)te modo. Conveniran(n)o insieme quelli che vorran giocare del dinaro che si converrà fare et lo metteran(n)o in un piatto et poi faranno al tocco chi prima devrà tirare poiche averà tirato anderà ogn'uno con segno diferente
[This game of Giardin d’Amore doesn't only contain a pastime but also great recreation and fun for both men and women who will play it and if they devote themselves with commitment to its allegory they will understand the correspondence that exists with that name. The Game is therefore beautiful and easy and very similar to that of the Goose, that is, little different from it and it will be done in the following way. Those who want to play will agree together on the money to put and will put it in a plate and then decide who should throw first; after he has shot, each one will go with a different sign to put himself]
In alto a destra:
a porsi nel luogo che chiamerà il suo punto et cosi tirerà o pagarà o farà come nel presente disegno si vede. Li ambassi in ogni tempo principieran(n)o il gioco si che all'hora si partirà il denaro del piatto egualmente tanto per uno et vi si lascia il co(n)venuto et se più d'una volta farà ambassi si seguita il gioco. Chi giunge all'Hospidale non tirerà più fin che non venga un altro che face(n)do il medesimo punto lo cavi et doverrà pagare a quello che lo leva il convenuto.
[in the place (square) that corresponds to his point (combination) and so he will take (T) or pay (P) or he will do what he see in the drawing.
The double aces (pariglia/combination 1.1.) will start the game at any time so that then the money in the pot will be divided equally for each one and what was agreed upon is left in the pot; and if you double 1 (ambassi) more than once you continue the game. Whoever arrives at the hospital will no longer shoot until another player comes who, by making the same point, makes him go out and pays him what has been agreed.]
In basso a sinistra:
Et si averte che quello che lo cava non resta nell'hospedale ma seguita a tirare perchè non vi resta nissuno quando il luogo hè occupato il medesimo si osservi al luogo della Pazzia. Et notisi che fatta la prima pariglia di sei deve subito tirare un'altra volta come fanno tutte le pariglie et se di novo farà un'altra pariglia di sei vince li denari del piatto et anco l'Honoranza et a questo modo si vince compitamente et non la facendo andarà dove lo manda il punto.
[and it is warned that the one who lets him out does not stay in the hospital but continues to play because when the place (hospital square) is occupied there is no one left; the same thing is also observed in the place (square) of the Madness. And it should be noted that once the first double 6 is done (a pair of six) you must immediately roll again as you do in all pairs and if a double 6 is made again, you win the money from the pot and also the “Honoranza” and in this way you win definitively and not doing the double 6 will go where the point sends it (the combination).]
In basso a destra:
Potrebbe avvenire che nel tirare delli ambassi non vi fussi dinari da spartire, all'hora si deve tornare a mettere et se ci fusse piu delle parti si lasciara il resto nel piatto a beneficio del gioco. Il rimanente si rimette alle cose che si osservano nel gioco dell'Ocha come di sopra si è detto et al giuditio dehi giocatori."
[It could happen that by throwing double ace (ambasso) there is no money to split and then you have to put it back and if there is more than that to split you will leave the rest in the pot for the benefit of the game. For the remainder, please refer to what is observed in the game of the Goose as mentioned above and to the judgment of the players.]

CASELLE: con didascalia (ovale esterno/ovale interno).
I): FORTUNA / Principia il gioco (1. 1.)
II): FEDELTA / Va alla Secretezza (2. 1.) T. 4.
III): POVERTA / Va allo Spedale (3. 1.) P. 4.
IIII): SECRETEZZA / Va alla Speranza (1. 4.) T. 4.
V): GELOSIA / Va alla Pazzia (5. 1.) P. 4.
VI): LEGIADRIA / Va alla Speranza (6. 1.) T. 6.
VII): VIRTU / Torna ha ritirare (2. 2.) T. M.
VIII): LOQUACITA / Torna alla Secretezza (3. 2.) P. 6.
VIIII): VIGILANZA / Va all'Inganno (4. 2.) T. 2.
X): LORDEZZA / Torna alla Legiadria (5. 2.) P. 2.
XI): ACCORTEZZA / Va alla prudentia (6. 2.) T. 2.
XII): MUSICA / Torna a tirare (3. 3.) T. M.
XIII): INGRATITUDINE / Va allo Spedale (4. 3.) P. 8.
XIIII): NOBILTA / Va alla Liberalita (5. 3.) T. 6.
XV): INGANNO / Va alla Prudentia (6. 3.) T. 2
XVI): BRAVURA / Torna a tirare (4. 4.) T. M.
XVII): SPEDALE / Starai fin che venghi chi ti cavi (0. 0.) Cavato P. 8. ha chi lo cava
XVIII): LA PAZZIA / Starai fin che la Prudentia ti cavi (0. 0.) Qui paga 8. he torna a tirar
XVIIII): SPERANZA / Torna ha tirare (5. 5.) T. 8.
XX): PRUDENTIA / Va alla Liberalita (5. 4.) T. 8.
XXI): PIGRITIA / Va alla Vigilanza (6. 4.) P. M.
XXII): BELLEZZA / Torna ha tirare (6. 5.) T. con M. Onoranza.
In basso a destra: "Ioannes de Pauli formis"

NOTA: altro esemplare realizzato da Angelo Salvadori a Venezia (Arch. 2526).

REFERENZA 1
"British Museum" - AN137034001 © The Trustees of the British Museum 1869, 0410.2467.
Title: "Il novo et piacevol gioco del giardin d'amore".
Materials: paper
Techniques: engraving
Production person: Published by Giovanni Antonio de Paoli
Date: 1589-1599
Schools /Styles: Italian
Description: Game board with two rows with a view of a garden in the centre; the outer row numbered from I to XXII with virtues, the inner with pairs of dice showing the appropriate numbers. c. Engraving.
Inscription Content: Lettered with title at top and lower right "Ioannes Antonius de Pauli formis"
Dimensions: Height: 465 millimetres; width: 349 millimetres.

REFERENZA 2
"Il Novo et Piacevole Gioco del Giardin d‘ Amore", MAK Wien Museum

bibliografia: 1) MILANO, Alberto: "GIOCHI DA SALOTTO. GIOCHI DA OSTERIA nella vita milanese dal Cinquecento all'Ottocento". Catalogo Mostra Palazzo Morando, Via S. Andrea 6 Milano. (Con la collaborazione di Giuliano Crippa). Edizioni Gabriele Mazzotta, 2012.
2) WOOD, Kelli: “Print, Play, and Gambling Games at the End of the Sixteenth Century”. In Art History ISSN 0141-6790 42 3 June 2019 pages 450-481.
 
 
   
 
   
 
   

Vai alla ricerca giochi         Vai all'elenco autori